Avrei voluto…

Avrei voluto…

scrivere di te
scrivere di me,
scrivere di noi,
scrivere di voi e anche di loro.
Avrei voluto buttare sul foglio milioni di parole,
avrei voluto scrivere di sogni,
di viaggi e di pomeriggi sul divano a guardare un film;
di cose fatte e di cose da fare.
Avrei voluto spalmare sentimenti sulle pagine,
tristezze che si mescolano a gioie,
ricordi che danzano con progetti futuri,
abbracci che si stringono in passeggiate solitarie nei parchi.
Avrei voluto, appunto…
Ma non ci riesco!

La città che gira veloce, il rumore delle chicchere che sbattono sul bancone della pasticceria i discorsi festosi delle bariste con i clienti, la radio che non smette di urlare sentimenti, il caffè, i pasticcini, che “dove vivo io non ci sono così…”
Ed è casa…

Milano… mi concedi un altro ballo?

 

– Robi –

Informazioni su sebienn

webm0nster
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi